Perdita di dati o backup. A te la scelta!

La perdita accidentale dei dati è un evento che capita raramente ma quando capita può far tremare ognuno di noi. (sia a livello consumer che business)

Ad esempio quale sarebbe la tua reazione se un bel giorno accendendo il computer ti accorgi che tutte le foto di una vita, i tuoi documenti sono definitivamente irrecuperabili ?

Starai sicuramente pensando che tu hai già un backup (se ce l’ hai o perlomeno hai una vaga idea di cosa sia). Ma sei sicuro che funziona ? Sei proprio sicuro ?

Se si, sono sinceramente contento per te. Puoi anche interrompere la lettura di questo articolo.

Ma se hai avuto un minimo dubbio forse è bene che ogni tanto fai una verifica sulla bontà della copia di backup. Spesso si da per scontato che il tutto è li, ma in un 60% dei casi o non si recupera niente; o la copia era troppo datata.

Faccio spesso riferimento alle foto perché sono “attimi” o comunque documenti non ricreabili (per quanto complessi che siano). Sono i files più dolorosi da perdere in quanto unici!

Qual è la regola da seguire ?

Purtroppo non esiste una vera e propria regola. Si può fare di tutto ma prima o poi sappi che perderai dei tuoi dati (vuoi per un motivo o per un altro) . Forse saranno pochi o forse tanti. Forse ho torto, forse no: ma questo dipende da te.

Posso però consigliarti qualche buona azione che puoi seguire:

  • Un backup deve essere sempre eseguito con cadenze regolari programmate e in modalità trasparente (con avviso di esito). Esistono programmi per fare questo.

  • Monitoraggio costante onde evitare di scoprire che l’ultimo backup funzionante risale ad un anno fa (se va bene)

  • Segnarsi sul calendario una volta al mese di fare un controllo sull’integrità dei dati. Ci vogliono 5 minuti per vedere se il backup è stato fatto. (sul calendario di MS Outlook puoi crearti un evento ricorrente per comodità)

  • Ricorda che domani avrai sicuramente bisogno di più spazio per il backup di oggi (le foto sono sempre più grandi, i video sono sempre più grandi, i dati sono sempre di più e di più)

  • Il backup del backup non è un gioco di parole ma un qualcosa da tenere seriamente in considerazione. Una duplice copia è sicuramente una piccola scialuppa di salvataggio nei casi più gravi di perdita di dati. (direi una volta ogni sei mesi)

Articoli recenti

Scrivi un commento

Contattaci

Contattaci per avere maggiori informazioni

Non leggibile? Cambia testo captcha txt